Cacio al Fuso: anche Pienza ha le sue Olimpiadi

Pienza Palio
800 583 Case di Prestigio

Precisione, concentrazione e cuore: sono questi gli ingredienti principali del Cacio al Fuso, palio storico che dal 1960 anima le vie di Pienza durante il primo weekend di settembre, coinvolgendo tutti gli abitanti in un grande momento di condivisione e affezione per il proprio borgo. Dove però, pur di vincere, non si guarda in faccia a nessuno. Perché non pensare, quindi, all’acquisto di una casa in Toscana, così da poter assistere a un evento unico, che nulla ha da invidiare ai più noti Palio di Siena e di Legnano?

Il Palio di Pienza ha origini molto antiche: viene citato dagli statuti cinquecenteschi della città, secondo cui non poteva essere svolto pubblicamente, ma solo dopo  licenza delle autorità competenti così da “evitare molti inconvenienti che giornalmente potrebbero occorrere e nascere scandalo nel trarre la forme del cacio”. Oggi richiama migliaia di turisti in Val D’Orcia e si accompagna ad un’intera settimana di feste, degustazioni ed eventi a tema.

Fuso Pienza

Il fuso intorno a cui bisogna lanciare il Cacio

Il Cacio, dalla piazza alla tavola


Come lascia intendere la parola “cacio”, il formaggio è protagonista di primo piano dell’evento. E che formaggio: una specialità a pasta dura, ottenuta da latte di pecora pastorizzata, che per ottenere la denominazione di Pecorino di Pienza deve stagionare in barrique di legno di rovere per almeno 90 giorni. E al sapore già molto particolare che assume con questo trattamento, si aggiungono gli aromi dati dal fatto che le pecore che pascolano nei prati della Val D’Orcia mangiano tre erbe saporite come l’ascenzio, il barbabecco  e il mentastro. Anche se al momento non esiste nessun disciplinare di produzione, nessuna denominazione DOP o IGP facente capo a questo prodotto, chi lo ha assaggiato non ha dubbi: che si scelga la versione a crosta rossa semistagionata, colorata con succo di pomodoro come rivestimento protettivo, o quella stagionata con la crosta colorata di nero, basta un boccone per riconoscerlo, con quel gusto intenso, senza essere piccante. Scegliendo di comprare una seconda casa in Toscana potrete dire la vostra in materia.

Pecorino Pienza

Rosso o Nero, il pecorino di Pienza ha un gusto dolce e delicato

Le tecniche di lancio del Cacio


Cuore dell’evento è Piazza Pio II, dove circa 500 anni fa si racconta che il Rossellino, architetto e scultore della zona, ha disegnato nel pavimento un’anello di marmo:  al centro viene inserito un fuso di legno, punto di riferimento per l’assegnazione dei punteggi. Scopo del gioco, infatti, è inginocchiarsi sul tappeto steso sul lastricato e lanciare una forma di cacio cercando di farla avvicinare al fuso il più possibile. Il centro è l’area all’interno dell’anello di marmo e vale 5 punti, mentre la fascia dell’anello vale 4 punti, sino ai cerchi esterni del 3, 2 e 1 punto. Può sembrare semplice ma non lo è affatto: a complicare la difficoltà di far dolcemente rotolare 5 chili di formaggio sono la leggera inclinazione e le pietre sconnesse dello storico selciato.
I giocatori più esperti, peraltro, sono poco inclini a condividere i loro segreti di lancio con i neofiti. Vi liquideranno probabilmente con un “È tutta questione di esperienza”, se cercherete di carpire qualche tecnica.

Piazza Pio II

Piazza Pio II, cuore della manifestazione

Il Palio di Pienza: un’esperienza corale


La manifestazione è declinata su due giorni: il sabato pomeriggio si affrontano i giovani, la domenica le contrade, sei – Casello, Case Nuove, Gozzante, La Mura, Il Prato, San Piero – ognuna con la propria bandiera, colore e simbologia.
Anche se si gioca singolarmente, di fatto ogni lancio è un’esperienza collettiva. Un momento corale davvero unico, a cui potrete partecipare con un breve tragitto dalla vostra seconda casa in Toscana. E dopo la competizione, c’è spazio per il divertimento perché la fiera si conclude con un ballo in piazza e con l’assaggio di tutte le specialità tipiche della zona.
Il vostro casale in vendita in Toscana proposto da Case di Prestigio potrebbe quindi essere il punto di partenza ideale per godervi a pieno questa bellissima manifestazione.

Per voi una proposta immobiliare nella bellissima Toscana. Scoprila qui

Case di Prestigio
AUTORE

Case di Prestigio

Case di Prestigio è una realtà del panorama immobiliare italiano che opera nel mercato di case per vacanze (seconde case) da oltre 40 anni offrendo ai sui clienti l’assistenza necessaria per una corretta e sicura compravendita di immobili nelle località italiane più rinomate.

Tutte le storie di: Case di Prestigio